Principio di filtrazione in circuito secondario

Il filtro di flusso secondario lavora in un circuito separato indipendente dall’esercizio della macchina (filtrazione 24/7). L’olio contaminato è aspirato dal punto più basso del serbatoio di sistema. La linea di ritorno dell’olio nel serbatoio di sistema si trova in prossimità della pompa principale di sistema. Grazie alla presenza di una pompa propria è possibile un adattamento ottimale della corrente del fluido, per cui si possono utilizzare cartucce del filtro basso con una finezza < 1 µm. In seguito al tempo prolungato di contatto tra materiale del filtro e fluido (attenzione: solo filtro profonda) si ottiene un’efficienza elevata del filtro stesso. Per la sostituzione del filtro, al contrario rispetto ad altri filtri, non è necessario spegnere la macchina.

Una purezza dell’olio sempre elevata può essere ottenuta soltanto tramite una filtrazione accurata e continua nella corrente secondaria in aggiunga ai filtri del flusso principale.

 

VANTAGGI

MINORE MANUTENZIONE, MAGGIORE PRODUTTIVITÀ

  • Riduzione dei costi di manutenzione del ca. 60 %
  • Minore usura, di conseguenza minori interruzioni di produzione e fermi macchina imprevisti
  • Miglioramento della sicurezza di processo
  • Maggiore durata dei componenti e dell’olio
  • Maggiore vita utile degli elementi filtranti con i filtri in circuito principale

 

MINORE CONSUMO DI ENERGIA

  • Minori perdite di attrito
  • Minor sviluppo necessario di pressione da parte della pompa di sistema:
    • scegliendo filtri a pressione meno fini
    • grazie ad una maggiore vita utile dei filtri a pressione (gli elementi filtranti si usurano più lentamente)

 

BREVI TEMPI DI AMMORTAMENTO

  • Più del 75 % dei sistemi di filtrazione fine CJC si ammortizza entro il primo anno di esercizio.

 

PROTEZIONE DELL’AMBIENTE

  • Grazie alla maggiore durata dell’olio e dei componenti si riduce il consumo di energia e delle risorse necessarie alla produzione e allo smaltimento dei ricambi e dei mezzi di produzione (olio nuovo, ecc.)
  • Miglioramento del bilancio di CO2 grazie al trattamento dell’olio
    • Lo smaltimento termico dell’olio esausto provoca l’emissione di 2,6 kg di CO2 nocivo per ogni litro d’olio
  • Il materiale filtrante è composto al 100 % da materie prime rigenerabili
  • Lo smaltimento del materiale filtrante non inquina ulteriormente l’ambiente
    • Le cartucce di filtrazione fine CJC possono essere riciclate secondo il codice rifiuto 150202 (CER, ultimo aggiornamento Gen. 2002), soddisfacendo così gli obiettivo della norma DIN EN ISO 14001:2015 „Sistemi di gestione ambientale“, e della legge tedesca sullo smaltimento dei rifiuti
Principio di filtrazione in circuito secondario
Brochure: Il consulente l'olio
Download Brochure